via Padre Francesco Randazzo, 41 - 91015 Custonaci (TP) [email protected] 0923 973415 - 335 73 20 871

Norma

Riflessione sul ruolo dell’uomo e della donna e sui rapporti tra i sessi nella società contemporanea

Locandina NORMADi Colonnetti con riferimenti ad Ibsen
adattamento scenico, composizione letteraria e regia Valeria Freiberg
Genere: teatro d’attore, provocazione teatrale, movimento, coinvolgimento attivo degli spettatori
Attori: 4
Durata: 60 minuti
Scuole: Medie e Superiori

SINOSSI:
In una fredda mattinata di fine inverno quattro giovani Attori di una compagnia teatrale si trovano a riflettere sulla giornata dell’Otto marzo, su un giorno di festa per le donne, che viene troppo spesso strumentalizzato ed usato a scopi consumistici e di cui a stento si ricorda la vera origine.
I giovani attori allora si interrogano su quale sia il modo più giusto ed efficace per parlare del ruolo nella donna nella storia, sulla natura dei rapporti e delle relazioni che gli uomini e le donne di oggi intessono tra loro.
Gli attori, entrano in conflitto tra loro, riflettono su noti brani letterari che affrontano l’argomento, coinvolgono il pubblico nel loro dibattito artistico e filosofico, finchè….

Norma: Poema senza eroe è uno spettacolo composito di teatro, musica e letteratura, è uno spazio aperto sul teatro contemporaneo di ricerca in cui  gli attori  danno vita ad un vero e proprio cross-over, un connubio creativo fra suoni e recitazione, fra musica e immagini per riflettere insieme al pubblico sulla percezione nuova del teatro di prosa che affronta i temi sociali.
Questo evento ritrae ed esprime donne che inaugurano o entrano a far parte di un’epica al femminile aliena e alternativa a quella tradizionale del nostro immaginario collettivo e letterario, un’epica inoltre che parla una lingua popolare, riconoscibile e comprensibile, particolare ed universale.
Immediatezza, vitalità, eliminazione dello spazio artistico consueto, connubio tra diverse discipline artistiche sono solo alcuni degli ingredienti dello spettacolo della regista V.Freiberg che si propone come un modo anticonvenzionale di cantare e sublimare l’universo femminile.

CONTATTACI PER ULTERIORI INFORMAZIONI

Nome e Cognome (docente)

Docente di

Città

Telefono

e-mail

Esprime interesse a partecipare allo spettacolo

con classi partecipanti n°

e alunni n° (se possibile fornire un numero indicativo)

Istituto

Città

Indirizzo

CAP

Telefono Istituto

e-mail Istituto